Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicità Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
La fine dell'IPv4
Scritto da Luca Domenichini il 24-07-2009 ore 10:12
Come già riportato da un articolo precedente, ci avviciniamo al giorno in cui gli indirizzi IPv4 si esauriranno. Secondo quanto riporta il RIPE (Réseaux IP Européens), infatti, il numero di indirizzi IP versione 4 disponibili sta per terminare. Questi indirizzi sono in realtà codici binari a 32 bit, e ce ne sono quindi 232 combinazioni, ossia oltre 4 miliardi. Ad oggi la maggior parte di questi indirizzi è stata allocata, ma questo non significa che quando gli indirizzi IPv4 saranno finiti, Internet cesserà di funzionare: semplicemente non sarà più possibile sfruttarli per far crescere ulteriormente la Rete.

Non è possibile identificare la data esatta di esaurimento, in quanto il ritmo di assegnazione può solo essere stimato. Attualmente si prevede una data di termine per gli anni 2011 o 2012. Lo IANA (Internet Assigned Numbers Authority) distribuirà gli ultimi blocchi IPv4 alle cinque RIR (Regional Internet Registries) in base a una politica in studio a livello globale. Proprio in questi mesi si sta discutendo sui metodi da adottare per concludere l'operazione. I motivi di questo esaurimento sono da ricercare nella smisurata espansione dell'attività internet, che non era assolutamente stata prevista quando lo standard IPv4 è stato adottato.

Per sopperire a questo errore iniziale, è stato introdotto un nuovo sistema di indirizzi che garantirà nel futuro la disponibilità di accesso ai dispositivi. Si tratta del protocollo IPv6, che garantisce 2128 indirizzi, ossia qualcosa come 3,4x1038 indirizzi disponibili. Tuttavia i protocolli IPv4 e IPv6 non possono comunicare direttamente fra di loro, e ogni periferica o servizio che vuole accedere a Internet deve prima essere reso compatibile con IPv6. Questo richiede un investimento di tempo e denaro che non tutti sono disposti a fare immediatamente. Man mano che gli indirizzi IPv4 si esauriscono, la questione certamente dovrà essere presa in considerazione. Si prevede comunque che IPv4 sarà in uso fino al 2025, per dare il tempo a tutti di adeguarsi.

L'esaurimento avverrà in tre fasi: lo IANA esaurisce gli indirizzi IPv4 da consegnare ai cinque RIR; questi ultimi esauriscono gli indirizzi IPv4 da assegnare ai loro membri; i LIR (Local Internet Registries), che fanno uso di indirizzi assegnati loro dai RIR, esauriscono gli indirizzi da assegnare ai loro clienti (gli utenti finali).

Per esemplificare, l'indirizzo IPv4 in notazione decimale puntata può essere 131.20.39.233; l'indirizzo IPv4 in notazione binaria sarà 10000011.00010100.00100111.11101001; un esempio di indirizzo IPv6 in esadecimale è 2001:DB8:8::260:97ff:fe40:efab
Precedente: Approccio Agile allo sviluppo del software con Borland Silk 2009
Successiva: Tecniche di spam (1/2)
Copyright Programmazione.it™ 1999-2014. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.184 secondi.