Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicità Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
Microsoft e Yahoo! finalmente sposi
Scritto da Francesco Corsentino il 15-12-2009 ore 09:40
Intel Parallel Studio XE 2015
Bing e Yahoo! sono due cose distinte? Assolutamente no. La risposta potrebbe sorprendere, ma le ultime notizie sono clamorose e disegnano uno scenario molto interessante per il futuro del Web: il colosso Yahoo! ha strinto la mano a Microsoft per usufruire dei servizi di Bing, il nuovo motore di ricerca lanciato dalla società di Redmond. L'alleanza trova conferme nel contratto siglato pochi giorni fa, ma l'ultima parola spetta all'antritrust statunitense.

L'obiettivo principale, al di là di accordi economici e spartizione degli introiti, è chiaramente quello di limitare il monopolio di Google in fatto di search engine e gestione dei contatti pubblicitari. Tale accordo mira quindi a proporre sul Web una validissima alternativa, che possa rendere più semplice la vita dei navigatori.

Bing infatti si propone come strumento avanzato per ricercare, in modo completo, informazioni nel vasto mondo della Rete; allo stesso tempo Yahoo! sta tentando di mettere su interessanti modelli per il search & advertising service. Nei prossimi mesi si attendono novità in risposta ai programmi AdSense di Google. Così mentre Bing dovrebbe risolvere il primo problema, quello relativo al search service, Yahoo! dovrebbe potenziare i propri contratti e semplificare le procedure per affiliarsi e proporre banner e link pubblicitari.

La trattativa è stata piuttosto lunga: iniziata già nel febbraio del 2008, quando Microsoft avanzò il desiderio di acquisire Yahoo!, si bloccò con la risposta negativa di quest'ultimo, ma gli ultimi sviluppi di Internet in questi due anni hanno spinto entrambi i colossi a contrattare.

La chiusura della transazione è prevista per i primissimi mesi del 2010, ma ormai tutti i dettagli sono al loro posto: Bing passerà in mano a Yahoo!, mentre Microsoft percepirà parte degli introiti pubblicitari della società creata da Filo e Yang.

Adesso si attende la risposta dell'antitrust e se positiva si passerà a completare l'integrazione delle due piattaforme, l'una nell'altra e viceversa, operazione tutt'altro che banale; fatto questo la battaglia tra BigG e "Microhoo" potrà davvero cominciare.
Precedente: Umbraco, un CMS su piattaforma .NET (1/3)
Successiva: NetBeans 6.8, una prima impressione
Copyright Programmazione.it™ 1999-2014. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.196 secondi.