Programmazione.it v6.4
Ciao, per farti riconoscere devi fare il login. Non ti sei ancora iscritto? Che aspetti, registrati adesso!
Info Pubblicità Collabora Autori Sottoscrizioni Preferiti Bozze Scheda personale Privacy Archivio Libri Corsi per principianti Forum
La ricerca per l'argomento «ASP» ha prodotto 148 risultati, per un totale di 15 pagine.
Arc.:  Ord. per:  Direz.:  Ris. pag.:  
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Come usare le pepite di Razor in ASP.NET MVC 3
Scritto da Luca Domenichini il 05-01-2011 ore 10:15
Per scrivere il codice delle View in ASP.NET MVC, l'utilizzo del view-engine Razor semplifica moltissimo le cose. In particolare, utilizzare Razor significa diminuire la dimensione dei file, rendere più semplice la lettura e la modifica del lavoro e aumentare in soldoni la produttività. È di giorni fa un articolo di Scott Guthrie. Quest'ultimo concentra l'attenzione sui code nugget (le pepite del codice), ossia variabili che possono essere inserite all'interno della sintassi e che, senza... (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (8/9)
Scritto da Fabio Carucci il 16-12-2010 ore 08:55
Prima di parlare di unit test dei controller asincroni resta da mostrare la classe di dichiarazione dell'attributo custom UseStopwatch, che si è incontrato durante l'implementazione dei controller: questa classe è un esempio di come costruire un attributo ActionFilter e, nello specifico caso, l'attributo in questione fa uso del System.Diagnostics.Stopwatch per misurare il tempo trascorso a partire da un determinato momento. La classe eredita da ActionFilterAttribute ed effettua l'override dei... (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (7/9)
Scritto da Fabio Carucci il 14-12-2010 ore 11:08
Quello che segue è il file di configurazione del sito MVC 2, che ospita i controller asincroni visti nelle precedenti puntate; a parte i namespace di MVC da aggiungere nel file, è presente nel nodo system.webserver l'apposito handler System.Web.Mvc.MvcHttpHandlere, mentre nel nodo runtime si trova il System.Web.Mvc:
  1.  version="1.0"?>
  2. >
  3. 	/>
  4. 	>
  5. 		 name="ApplicationServices" connectionString="data source=.SQLEXPRESS;Integrated...
 (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (6/9)
Scritto da Fabio Carucci il 10-12-2010 ore 10:49
Termina il codice d'esempio delle viste con la view Index e Common: INDEX HOME
  1. <%@ Page Language="C#" MasterPageFile="~/Views/Shared/Site.Master" Inherits="System.Web.Mvc.ViewPage" %>
  2.  
  3.  ID="indexTitle" ContentPlaceHolderID="TitleContent" runat="server">
  4.     Home Page
  5. >
  6.  
  7.  ID="indexContent" ContentPlaceHolderID="MainContent" runat="server">
  8.     >MVC2 Async Controller >
  9.     >
  10.         ><%= Html.ActionLink("Versione sincrona di MSDN", "BlogPost",...
 (continua)
Controllare il ClientID in ASP.NET 4.0
Scritto da Alessandro Piccarolo il 10-12-2010 ore 09:00
Tra le numerose funzionalità implementate nella versione 4 del framework ASP.NET ve ne è una, che consente ai programmatori di affrontare in maniera più agevole la questione relativa alla gestione del ClientID dei vari controlli presenti in una pagina .aspx. Questo problema nasce dalla differenza nell’identificatore di un controllo, che viene a crearsi a seconda che si acceda al controllo mediante il codice che gira su lato server o invece si acceda a esso mediante il codice che gira su lato... (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (5/9)
Scritto da Fabio Carucci il 09-12-2010 ore 09:43
Nella parte finale del codice del controller asincrono si vede perfettamente il meccanismo dell'AsyncManager.OutstandingOperations, inizialmente impostato a un incremento di tre. Progressivamente, a ogni operazione viene decrementato fino ad arrivare a zero avviando l'esecuzione del rispettivo metodo xxxxCompleted.
  1. ....
  2. public void IndexAsync(string blog)
  3.         {
  4.             ViewData["Post"] = "Post da vari blog - modalità parallela asincrona";...
 (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (4/9)
Scritto da Fabio Carucci il 07-12-2010 ore 09:44
In cosa differisce la struttura di un controller asincrono da uno sincrono? Il secondo deriva dalla classe Controller, mentre il primo dalla classe AsyncController; in quest'ultimo caso al suo interno ogni action è composta da due metodi: il primo avvia il processo asincrono e il secondo lo termina; ciascuno ha un suffisso che deve essere rigorosamente rispettato per essere riconosciuto come asincrono: xxxxAsync e xxxxCompleted. Il seguente è il codice d'esempio di un controller sincrono:
  1. using...
 (continua)
Implementare la cache distribuita con Windows Server AppFabric
Scritto da Alessandro Piccarolo il 26-11-2010 ore 11:54
Uno dei termini oggigiorno più utilizzati in relazione al Web e alle applicazione sviluppate per esso è quello di web-scale, termine che in realtà racchiude in sé vari concetti, quali affidabilità, accessibilità, sicurezza, utilizzo, scalabilità, ecc. Il meccanismo che meglio si presta alla realizzazione di applicazioni web-scale è rappresentato dal caching, che permette ad esempio di ridurre il carico sui server e il numero di query sui database, di memorizzare lo stato in cui si trovava la... (continua)
ASP.NET MVC 2: costruire un controller asincrono (1/9)
Scritto da Fabio Carucci il 18-11-2010 ore 10:23
Con l'introduzione del pattern MVC in ASP.NET la progettazione e lo sviluppo dei siti web di tipo enterprise può ormai raggiungere un livello qualitativo di scrittura del codice molto alto rispetto a tempi recenti. ASP.NET MVC è attualmente giunto alla versione 2 con la 3 in Release Candidate e una delle più importanti feature, contenute a partire dalla seconda versione, è la possibilità di implementare un controller asincrono. Quali sono le necessità che dovrebbero spingere un team ad... (continua)
Gestione dei layout con Razor in ASP.NET MVC 3 RC
Scritto da Luca Domenichini il 15-11-2010 ore 10:09
Una delle novità della terza versione del pattern ASP.NET MVC, uscito il 9 novembre in Release Candidate, è come già anticipato il nuovo view engine Razor. Quest'ultimo è stato creato da Microsoft con lo scopo di ottenere un motore di template e visualizzazione compatto ed espressivo. Vediamo quindi come creare pagine di layout con Razor. La prima cosa che salta agli occhi è l'estensione dei file: quelli che preparano le View non sono più .aspx o .ascx, bensì .cshtml, estensione che identifica... (continua)
Pagine:  1  2  3  4  5  »  Successive
Parallel Studio XE
Copyright Programmazione.it™ 1999-2014. Alcuni diritti riservati. Testata giornalistica iscritta col n. 569 presso il Tribunale di Milano in data 14/10/2002. Pagina generata in 0.371 secondi.